image
Diseducazione sessuale

Miss V. e l’anoressia sessuale. Parte II

Ore 9.02
I pensieri prima di una seduta di diseducazione

Tra esattamente ventotto minuti devo essere in studio da Miss V.
Questa mattina, oltre lei, vedo tre diseducande; una di esse, Miss P, viene da me una volta al mese per fare delle “sedute di potenziamento sessuale”. Ormai vola da sola. Giunse in Novembre perché faticava ad arrivare alla gioia infinita (orgasmo).

Questa era la punta dell’ iceberg:
P. sostanzialmente ricevette una educazione rigidissima, il che la porto’ a reprimere ogni fantasia, ogni sperimentazione ed ogni curiosità che potesse accompagnarla ad una conoscenza di sé più intima.

Uso il passato remoto perché ormai Miss P. é rinata, cotanto prepotentemente che talvolta mi chiedo se cerchi una mentore o una motivatrice che le urli “vola Miss P!!”.

Ore 9.35
Miss V. e l’anoressia sessuale

Miss V è davanti a me col suo -Diario di una donna che ritrovò l’appetito sessuale-
Mi guarda con i suoi occhioni pieni di speranza, raccontandomi com’è andata la sua settimana e il colloquio con la dottoressa C, la quale ha escluso le cause organiche.

-Cosa facciamo adesso Daphne?-

Quando un assistito mi fa codesta domanda, la fetente della mia mente mi chiede se penso veramente di riuscire ad aiutarla. In realtà mi dice altre mille cattiverie, ma questa è un’altra storia.

Gli occhi della mia assistita attendono risposte. Osservo il suo respiro, sto respirando con lei, sento la sua angoscia, la sua ansia.
Penso a tutte le lezioni di sessuologia; ai metodi, ai cinque cerchi del prof. Pasini, ai tre ovali del dott. Bernorio, alla Kaplan che definì la frigidità come la più grave delle disfunzioni sessuali femminili…

-V Raccontami di te, del tuo partner, raccontami di quando hai iniziato a non sentire più niente. C’è stato un momento preciso? La scorsa volta mi hai detto che prima eri una -iena da lenzuola-, che amavi il sesso e ne godevi.-

Miss V guarda in alto, come se visualizzasse ciò che sta per dire.

-Non lo so, ci penso spesso. È passato così tanto tempo che non riesco neanche a ricordare. Prima ero una pantera Daphne, io ero una pantera!!-

Si mette a piangere.

La mia mente elabora velocemente -chiedile se il suo corpo é cambiato, se si piace, se si sente sexy, se si ama. Muoviti cogliona, aiutala a scindersi con la disperazione, ad osservarla-

Miss V inizia a raccontarmi che negli ultimi mesi ha messo qualche chilo, che la sua abulia é iniziata qualche partner sessuale fa, che non si sente sexy, che i vestiti che ha non le vanno più bene, che la vita fa schifo e un po’ anche il suo lavoro, che vorrebbe un compagno con cui fare l’amore e che…

La fermo

-Respira con la pancia Miss V.
Affrontiamo una cosa alla volta; prendi il tuo quaderno e scegli il colore della biro che più di piace-

Sorride e prende il suo quadernino, lo apre e sceglie la biro rosa, la più usata dalle assistite.

-Da oggi fino alla prossima volta che ci vediamo, ogni giorno, dedicherai mezz’ora all’accettazione e alla cura di te.
Compilerai nella prima colonna cos’hai fatto; puoi metterti il rossetto di un colore nuovo mai provato, farti una piega liscia anziché riccia, mettere una vestaglia da notte sexy solo per te, farti una doccia lentamente accarezzando la tua bellissima pelle. Ogni giorno, nel momento in cui lo fai, rimani vigile a ciò che stai facendo; vivilo appieno. Godi di te. Trova la tua sensualità oltre al tuo fisico, oltre la tua mente-

Miss V cambia espressione, in quel momento vedo la bambina che c’è il lei, prende la biro in mano e inizia a scrivere entusiasta.

-Questo compitino é difficile Daphne, però l’idea di farlo mi piace. Mi eccita. Sono felice-

Ore 10.45
Miss P e il potenziamento sessuale

Miss P entra in studio, ha gli occhi che emanano gioia: -Mia maestra, oggi voglio che tu mi insegni l’arte del sesso anale!-

Scoppiamo a ridere, mi abbraccia e si siede incrociando le gambe.
Mi guarda bramosa.

…continua…

Lascia un commento

Autore del post

Il nostro sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Continuando con la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi