image
Diseducazione sessuale

COME FARLO GODERE (?!?)

In questi 4 anni di lavoro la domanda che mi viene fatta più spesso è  “come faccio a farlo godere?”

La risposta è “non ne ho idea!”

Se potessi entrare nelle teste di tutti gli uomini del mondo sarei Dio, non Daphne Vibrante.

Non c’è una regola nel sesso, purché siate maggiorenni , consenzienti e CONSAPEVOLI. Certe fantasie sono pericolose, il sesso tira fuori la nostra parte più intima, più “animale”, ma ricordatevi che poi, va a confrontarsi con la nostra sensibilità e con quella del partner. Il  sesso va a toccare parti del nostro essere che spesso neanche noi sappiamo di avere; realizzare una fantasia che non siamo pronti a vivere,  può scatenare una tempesta emotiva a volte difficilmente risolvibile!

Certe fantasie è meglio che rimangano tali, se non siamo veramente coscienti di quello che stiamo per fare.

In sintesi, se vi state facendo del bene, e state facendo del bene,  tutto è  lecito (ovviamente tra maggiorenni!)

Ma torniamo al “come farlo godere/non ne ho idea”

Ognuno si eccita a modo suo, e non solo, ognuno si eccita a modo suo e,  in base al partner, si eccita in modo diverso, spesso non ne siamo consapevoli finché non ce lo fanno notare.

Quando eravamo piccoli e incontravamo un nuovo amico, la prima domanda che gli facevamo dopo il “come ti chiami” era “a cosa giochiamo?” oppure “giochiamo a …..” , la stessa cosa vale per il sesso.

Ho incontrato quasi 4.000 donne in questi anni, la maggior parte di loro dichiara che non ha idea di cosa piaccia a lui/lei/loro/gli altri J e la cosa più tragica è che non sa neanche cosa piace a se stessa!

Quindi se proprio devo darvi una lista delle cose da fare per farlo godere, e non sono regole assolute, direi che

1 COMUNICAZIONE… non ho detto di stordirlo ma di PARLARE, DOMANDARE E ASCOLTARE. L’ uomo spesso non è chiacchierone come la donna, può darsi che abbia bisogno di esprimersi in modo  visivo, potreste giocare al gioco “scriviamo le nostre fantasie sessuali su un foglietto e poi leggiamole insieme” . E’ un gioco divertente, non necessariamente eccitante, ma aiuta a conoscersi, ed è molto utile per i più timidi.

2 LIBERTA’ sentitevi libere, almeno mentre fate all’ amore. Vedetela come “passo la giornata a lavorare e a fare tutto quello che la società mi impone, ma quando andrò a casa, avrò la mia pausa di libertà!

Su di me  questo pensiero ha un potere afrodisiaco…

3 IRONIA siamo tutti imperfetti, l’ ironia mi salva la vita ogni volta che guardo il mio seno, se mi prendessi sul serio farei sesso con su il reggiseno, ma  temo che sarebbe molto meno sexy del mio seno nudo.  Così mi guardo allo specchio e interloquisco allegramente con le mie ghiandole mammarie, perché chiamarlo seno forse è un’ esagerazione. Da quando ho cominciato a farlo le amo e non mi vergogno più di loro, anzi, ne vado quasi fiera.

Sono le uniche parti del mio corpo che mi fanno ridere, dite poco?

 

4 ALLEGRIA non ho mai capito perché bisogna far sesso sempre con lo  sguardo truce, si,  forse a qualcuno piace così, ma io adoro anche la sessualità vissuta in modo allegro e spensierato. Questo non significa che dovete ridere come se steste guardando un film comico, ma siate allegre e giocose, qualsiasi età voi abbiate, continuate a giocare, e se vi piace lo sguardo truce, giocate pure al “gioco dello sguardo truce”, ma ogni tanto cambiate, altrimenti, passatemi il termine “che noia!!”.

 

5 ESPLORATE IL VOSTRO CORPO la maggior parte degli uomini con cui ho avuto l’ onore di lavorare, alla domanda “ti piace vedere la tua partner provar piacere” ha risposto  “è la cosa che preferisco, anzi, godo più nel veder goder  lei che nel goder io!”. Non è magnifico??

Ecco perché dovete spiegargli come provate piacere: ogni donna ha il suo modo di godere, ma se non vi esplorate, se neanche voi sapete come  godere, non potete aspettarvi che lo sappia lui perbacco, quantomeno non insultatelo se non ci riesce!

 

6 FIDATEVI abbandonatevi a lui, fidatevi di lui, e fate in modo che lui si fidi di voi. Senza la fiducia non esiste rapporto che possa funzionare, e anche se parliamo di un rapporto occasionale, non vedo perché dobbiate fare all’ amore con una persona di cui non vi fidate o che non si fida di voi… lo trovo  poco allegro e anche poco costruttivo.

7 NON LEGGETE I CONSIGLI SULLA SESSUALITA’ COME SE FOSSERO LA BIBBIA, IL CORANO, IL LIBRO DEI MORMONI ECC… (non escludo nessuna religione, o non religione, solo che non potevo elencarle tutte) leggete tutto, informatevi, siate curiosi, ma poi  ELABORATE le nozioni A MODO VOSTRO, sono certa che sarà il modo migliore. Nella sessualità non esiste l’ assoluto…

8 NON MI VIENE IN MENTE NULL’ALTRO, PER OGGI

 

 

4 commenti

  1. Simo

    14 Nov 14 at 7:50

    Questo decalogo( anche se sono 7/8 consigli settalogo non si è mai sentito…)è a dir poco illuminante….sei il mio mito Daphne……

  2. 21 Dic 14 at 20:30

    sbobet
    Your style is unique compared to other people I have read stuff from.
    Thank yyou for posting when you’ve got the opportunity, Guess
    I’ll just bookmqrk this page.

  3. carla

    21 Gen 15 at 18:19

    vero.. con il mio compagno è da poco che stiamo insieme anche se avevamo gia avuto una storia d anni fa….avevo tirmore di parlargli di come poteva piacere a me,di chiedere cosa piaceva a lui…poi una sera al telefono prendendo spunto da un programma che parlavano di sess3ualità…..bhe ci siamo aperti, ha visto che io non avevo problemi a rispondere alle sue domande e vice versa…bhe sono felice che abbiamo pure le stesse idee… nonbisogna vergognarsi di parlare liberamente con il proprio partner infondo perche essere timidi se già si condivide un letto?!? fin dei conti se non si condivide non si puo sapere… 😉

    1. 22 Gen 15 at 12:42

      Viva voiiiii!!!! Grazie per la condivisione Carla

Lascia un commento

Autore del post

Il nostro sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Continuando con la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi