image
Diario di Daphne Vibrante

Allegramente sola: giorno 17

Allegramente sola
Giorno 17

9.23
La Depressione

Questa mattina non ho nulla da fare, le bimbe sono col babbo, Castagnetta è con le bimbe e la mia mente è iperattiva.

C’è un cane che abbaia, ha una voce insopportabile…….ti prego taci.

Gli uccellini sembrano cinguettare in modo diverso, saranno depressi anche loro?

Vorrei alzarmi dal letto, in effetti non è vero che non ho nulla da fare, ho il soggiorno pieno di scatoloni da smistare e spedire…ma oggi è il primo maggio…. voglio staccare la testa dal lavoro, almeno oggi.

Il cane ha ricominciato ad abbaiare in modo ancora più isterico.

Le campane suonano: sono le 9.30.

Daphne qui e ora attivati o butterai via la tua mattinata: 4 ore della tua vita lanciate nel cesso ad ascoltare il cane rantolante.

Mando un messaggio all’amico Ale “caffè?”, poi do il “Buongiorno” all’amico nùc e alle mie figlie.

“Ora dovresti alzarti Daphnina….” è la mia anima che mi implora di svegliarmi.
La mente è più forte “alle 10, fammi cazzeggiare nella malinconia ancora un pochino…”

Ore 10.13
Alza il CULO

L’anima mi sta torturando da 13 minuti, cioè da quando avevo promesso di alzarmi: dai coglionazza, su.. non tutti i giorni iniziano “allegramente sola”, ma c’è una buona notizia, lo possono divenire se ti applichi!”.

Quella rompi coglioni ha ragione, come al solito, mi sto alzando e suonano alla porta: il fu marito in splendida forma che vuole portarmi a fare colazione.

Penso al caffè con Ale, ma tanto non ha ancora risposto, sarà a letto putrefatto.

Il mio fu marito entra in casa luminoso come sempre, mi abbraccia “Ciao Sangallina, fatti bella più di quello che già sei, andiamo a caffeggiare e non nel T. bar!”.

11.12
Immersa tra i cartoni

Dato che sono una persona coerente mi metto a preparare i pacchi da spedire alle consulenti, anche se è il primo maggio.
Sto guardando il soggiorno, è onnipervaso da amici vibranti & Co.
Ci sono 2 Paolino, 8 principi azzurri, 2 dei vibranti, 4 Memole, 3 Pedro, 12 creme antistress, 14 oli per il sesso orale, 6 frustini, 21 candele da massaggio, 16 palline della geisha, 30 Dragon….. un minuto di silenzio, ripeto

30 DRAGON
(Minuto di silenzio)

Sono commossa….. la crema per il pene da ventenne ha la meglio su tutto!

Ore 13.53
L’amica Giorgia mi salva la vita

G “Ciao amica, cosa fai oggi???”
D “Stavo valutando di deprimermi a letto come solo io so fare!”
G “Ti passo a prendere alle 16, andiamo al cuncertass!”
D “Evviva amica, andiamo a danzar”

Ore 15.34
Cantando sotto la doccia… 😀

La musica mi accompagna sempre, ancor di più sotto la doccia.
Decido di mettere la playlist “Daphne un po’ depressa”, sono un genio!

Parte una canzone di Sting “Russians”

“Mister Reagan says -We will protect you-”
……………………………………………………………

Mando avanti la playlist e parte “Send me an angel”…. per l’amor del cielo, basta, cambiamo playlist: Irlanda love.

Ora va meglio 😀

16.25-22.45
Al Cuncertass

Entro… sono a casa; musica, birra e gente allegra.

Qui e ora l’universo mi ha fatto un regalo enorme.

Guardo Giorgia sorridendole “Grazie amica!”, lei diventa rossa e, prendendomi sotto braccio, dice “Grazie a te, facciamoci una birra”.

Ma si, fanculo, sono le quattro di pomeriggio, ho un po’ freddo ma un cin non si rifiuta mai.

Intorno a noi c’è pieno di gente allegra, non ubriaca, ALLEGRA!

Ci sono persone che chiacchierano ovunque, ma io non amo parlare: voglio sentire la musica e ascoltare quello che ha da dirmi oggi.

Sul palco ci sono due ragazzi giovani con gli occhi svegli: emanano ironia, il che mi garba alquanto, ancor prima di sentirli suonare….

Partono così:

“SEI UN FOTTUTO IRRESPONSABILE
SE IL SETTIMO GIORNO TI RIPOSI
INVECE DI INSTALLARE UN ANTIVIRUS
CONTRO LE RELIGIONI”

Mi innamoro a prima vista, i loro testi sono ironici ma profondi, hanno un messaggio da trasmettere, almeno a quella parte di mondo sveglia.

Quando finiscono vado a fargli i complimenti, in più voglio sapere chi solo, voglio il loro cd qui e ora!!

“Ciao grazie, siamo i MALADISSA, il cd esce a settembre, intanto puoi seguirci su Facebook!”

image

Mi spiace un po’ dover aspettare fino a settembre, caxxo, io sono qui e ora…. non faccio in tempo a elaborare altri pensieri; sul palco è salito un altro gruppo.

Davanti a me c’è un ragazzo con su il kilt …. mi illumino…

image

image
-Mosche di Velluto Grigio-

Il gruppo inizia a suonare, la gente si mette a ballare, non riesco a stare ferma, c’è una gioia immensa nell’aria.

Lascio la borsa all’amica Giorgia “amica io adesso ballo, è tutto troppo bello!”

Ora indefinita
Vaffanxulo!

Il cantante delle “Mosche di Velluto Grigio” si ferma un attimo.

Dopo pochi secondi vola via un bel “VAFFANXULO”: liberatorio, non volgare, SANO!

Ore 23.00
Riassunto della giornata

Il buongiorno si vede dal qui e ora sommato alla forza di alzare il culo e reagire.

Grazie agli artisti e agli organizzatori del CUNCERTASS

Notte Daphne V.

Lascia un commento

Autore del post

Il nostro sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Continuando con la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi