image
Diario di Daphne Vibrante

allegramente sola: giorno 1

E’ già da un po’ che sono sola ma, mentre prima la ero tristemente, ora la sono allegramente.

11 aprile 2015
Giorno 1

Ore 7.39
Sono in ritardo come sempre.
Caterina deve essere a scuola alle 8.05: merda!

Solitamente le persone si alzano con calma, aprono gli occhi prima di scendere dal letto, io scendo dal letto e poi apro gli occhi………..doppia merda: la mia defiGatta ha ben pensato di defecare sul piumone.

Non ci credo, chiudo gli occhi, li riapro: devo crederci, i suoi umori intestinali sono ancora lì.

Elaborazione positiva: se avessi un compagno avrei dovuto dare spiegazioni anche a lui, oltre che a me stessa.

Elaborazione negativa: dopo aver raccontato codesta cosa al mondo nessun uomo vorrà condividere un letto con me. Amen.

Elaborazione positiva: non è detto che al mondo non esista un uomo che mi amerà tanto da condividere con me l’ accaduto ridendo.

Inizio a domandarmi dove bere il mio amato caffè questa mattina.
Potrei cambiare bar, ne ho uno vicino a casa gestito da baldi giovani e magari lì…chissà……
Le fantasie iniziano ad onnipervadere la mia mente. Fermati stronza di una mente. Daphne rimani qui ed ora.

Il caffè lo bevo sotto casa, al “trash bar”:
-età media 84 anni, compresi i baristi
-nessuna fantasia in atto, questo mi permettere di rimanere sempre qui e ora
-caffè buonissimo
-carica batterica 98%
-possibilità di trovare l’ anima gemella 0,00%

Esco dal bar fiera della mia scelta, volevo bere un buon caffè e farmi due risate osservando la popolazione del “trash bar”: obiettivo raggiunto.

Ore 9.06

Porto fuori Castagna, il parco vicino casa è perfetto, alle 9 di mattina c’è poca gente e tutta in piena senescenza avanzata, il che mi permette di tenere le fantasie a bada e di godere della mia adolescenza prolungata di qualche decennio.

Tra le ore 11 e le ore 15 riesco a far tacere la mia mente impegnandomi nella gestione di figlie, casa e lavoro.

Ore 15.02

Torno al parco con l’amica Elisa la quale mi saluta dicendo “sono felicemente fidanzata”

Ore 15.18

Elisa va in paranoia perché il suo fidanzato non le risponde e io, da vera amica, inizio a deriderla.

Ore 17.30

Sono a casa, devo preparare l’incontro di questa sera:
Riunione vibrante con un gruppo di dottori di ogni genere e specializzazione…. sento la peristalsi intestinale che comincia ad attivarsi, ma posso farcela.
Il bilancio della giornata al momento è positivo, possiamo darle un bel 9,5.

Elaborazioni positive dell’ 11 aprile 2015
-Sono riuscita a rimanere qui ed ora per tutto il tempo ed è stato molto divertente.
-Ho deciso di condividere un processo di auto-guarigione che sto fando su me, con la speranza che possa servire anche a voi.
-E’ primavera, le giornate sono lunghe, piene di sole, profumate, intense…mi sento in paradiso.
-Ho conosciuto una ragazza che mi ha detto ridendo “parlare con te mi fa sentire come in un cartone animato”. Se riesco a far entrare le persone in un cartone, senza neanche farglielo vedere, ho sicuramente una gran dote 😀

Elaborazioni negative dell’ 11 aprile 2015
-Nulla da aggiungere

Buon sabato, qui e ora.
DAPHNE VIBRANTE

Lascia un commento

Autore del post

Il nostro sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Continuando con la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi