image
Diario di Daphne Vibrante

Allegramente dal sesso confus*. giorno 3 (non so come intitolare la giornata-chissenefrega)

ALLEGRAMENTE DAL SESSO CONFUSA.
GIORNO 3

ORE 5.34
LE MIE IDEE LAVORATIVE MI SVEGLIANO

Sento le Dap voci che litigano e sono le c i n q u e di m a t t i n a!!
La poveraccia della pragmoDap è stata imbavagliata dalla feliceDap e dalla SchizzoDap: insieme stanno fando un’allegra festa di idee più o meno sane.
Hanno deciso di inventarsi i nuovi Vibro-set per le coppie, i single, i confusi e le famiglie.
Sono pure convinte che riusciranno a entrare nei supermercati con il set della gioiosa etero-omo-chissenefrega-basta-che-vi-amiate-famiglia!!

Hanno stimato che entro un anno il Bernardo si inchinerà a Daphne Vibrante ringraziandola per aver portato codeste genialità sugli Esselunga scaffali.

ORE 7.50
CIRCUMNAVIGANDO TRA LE LENZUOLA

Da quando ho ripreso a Yogheggiare mi sveglio decisamente meglio. Fanxulo alle teorie che con gli anni ci si sveglia sgnicchi: ci destiamo putrefatti quando siamo in stato di decomposizione psicofisica, e questo a qualsiasi età!
In ogni caso non sono programmata per alzarmi dal letto prima delle 8.51. Ho 61 minuti per interloquire con me e darmi gli obiettivi giornalieri, tra i quali fare quattro cose con amore; una per me, una per una persona a me vicina, una per un* sconosciut* e una per la natura.

ORE 10.21
VIBROLAND & CO.

“Buongiornooo Vibroman, hai letto il blog??”, lui mi guarda rassegnato “Si e ci tengo a precisare che il mio caffè non fa schifo, il mio caffè è buono!”.
Questa mattina c’è anche la Vibrowife che ci sta guardando divertita “Daphne guarda che lui è fierissimo del suo caffè, non dirgli che fa schifo!!”.
In ufficio abbiamo pure un Vibroman friend che sto snobbando senza voler…. V.M. me lo fa notare in modo gentile “Se Daphne non ti considera non farci caso, è una… asan…marant…cerant..” non lo faccio finire “MISANTROPA Davide, sono misantropa!!!! Comunque.. siete andati a vedere colei che sarà la Vibrland sede???”.
Cala il silenzio, il vibro amico ci guarda stranito mentre Vibroman mi riprende “Daphne, lo sai che sarai l’ unica a chiamarla così vero??”, non faccio in tempo a rispondere perché il suo amico risponde per me ridendo “V I B R O L A N D ??? Ma è super, anch’io la chiamerò così!!!!!!”

ORE 18.32
L’ AMICO MARULLO NON TROMBA PIU’

Sono in preda a una delle mie crisi di sdoppiamento di identità: mentre sto fando la donna delle pulizie con l’amica scopa in una mano, mi ritrovo il pennello nell’ altra. Il meglio è che faccio il tutto in tailor. Fortunatamente arriva l’ amico Marullo a salvarmi, almeno credo.
Marullo è uno dei miei amici più amici e anche uno dei più attempati: ha 64 anni, è magro q.b. perché i nostri corpi insieme raggiungano ciò che la società ci rifila come normo peso, è schizzato a sufficienza per essere una presenza fondamentale nella mia vita e storpia le parole come me.
Lui non mi chiama quasi mai per nome, ama il mio cognome “Sangalli, ho lasciato la fidanzata, come ben sai, ma ora pure l’ amante e infine ho smesso di fumare. Il fatto è che continuo a chiedermi perché caccccchio ho smesso di farlo.” mentre parla lancia la carta della caramella per terra come se fosse un gesto normalissimo.
“Raccogli immediatamente ciò che hai per terra buttato, marrano!”, lui mi guarda col ghigno da stronzo “NIENTE, no, non ci penso nemmeno. Un tempo facevo ciò che per me era giusto: ora basta, butto questa carta per terra!”.

Lo incenerisco con lo sguardo, tiro su la carta di caramella e gliela metto in mano “Ficcatela in tasca e quando c’è un bidone la butti. Sei divenuto un caxxone di dormiente???? E per dormiente sai cosa intendo, quello Eraclitiano, non fingere di non sapere ciò che ti sto dicendo testa di caxxo che non sei altro.”.
L’ amico Marullo butta la carta nel bidone, poi mi prende sotto braccio e annusandomi dice “Cara Amica mia, ti voglio un bene che tu neanche immagini. Io non sono dormiente, faccio il mal gesto in perfetta consapevolezza e non sono un disadattato come stai pensando, anzi, mi sono adattato perfettamente alla società!”.
Sto pensando che l’ amico Marullo da quando ha smesso di fare all’ amore non è più lo stesso.
Non fare all’amore fa male….

ORE 21.15
RIPENSANDO ALLA GIORNATA

Ho fatto le quattro cose con amore, senza menarmela, sono giunte da sole:
-Una per me: godermi la giornata appieno senza cadere in fasi ridicoldepressive
-Una per una persona a me vicina: ho portato l’ amico Marullo a riflettere, forse in modo un po’ giudicante, ma credo gli servisse. In ogni caso l’ ho fatto con amore.
-Una per uno sconosciuto: qui non sono stata bravissima, ma il Vibro amico si è divertito sentendo parlare di Vibroland, quindi indirettamente l’ ho fatta :DD
-Una per la natura: ho tirato su la carta di caramella a terra.

Sono felice qui ed ora

Daphne V.

2 commenti

  1. Aronne

    1 Mar 16 at 7:19

    Aspetto questo momento come si aspetta che tornino le rondini, accendo internet con gli occhi curiosi e desiderosi di chi spera che la primavera abbia portato una primula, cerco il verde delle foglie un colore forte, simpatico, vibrante, in grado di farmi sorridere, viaggiare lontano. fosse tutti igiorni, publicasse ogni giorno…. Eppure è tutto reale, vero. Non è un film di fantascena, una scena da sbornia o chissache videogioco realistico imprevedibile, ma questo blog secondo me è solo la conseguenza naturale di essere vivi. Mi sorprende che il blog vibrante mi possa far vibrare tanto. Eppure si trtta di assoluta naturalità e contatto finalmente con qualcuno che dice le cose come stanno. Non dovrebbe essere tanto raro e prezioso.
    Mi sorprendo a pensare vibrante al semaforo e mi sgrido nel non accorgermi che è diventato verde.
    Chissenefrega se il mondo è strano. So con gioia e certezza che dentro di noi tutti c’è un cuore vibrante, e grazie a dio qualcuno lo sa vivere vibrantemente.

    1. 2 Mar 16 at 21:40

      <3

Lascia un commento

Autore del post

Il nostro sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Continuando con la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi